Gli errori piu comuni di chi decide di avviare una START UP

1Innamorarsi eccessivamente della propria ideaesempio chi si chiude nella propria idea e non la dice a nessuno per paura che se la rubino. Questo atteggiamento impedisce di avere dei feedback sulla propria idea e non fa essere flessibili2Sbagliare il Targetfrase tipica di chi commette questrsquoerrore Il nostro target di riferimento sono tutti gli utenti con una connessione internet3Sottovalutare il Team lrsquoidea importante, ma il team fondamentale. Senza un buon team non si dar mai sostanza alla forma ndash inoltre avere un team coeso e convinto alle proprie spalle rassicura un ipotetico investitore4Non conoscere il proprio mercatonon avere alcuna idea dei numeri e degli altri attori competitor del nostro mercato ndash uno degli errori pi comuni e pi gravi asserire con il proprio finanziatore di non avere competitor, il che equivarrebbe o ad affermare la propria incapacit di analisi di mercato o il fatto che si sta esplorando un mercato che non interessa a nessuno5Tralasciare lrsquoanalisi dei bisogni bisogna sempre aver presente che il nostro prodottoservizio deve essere la risposta a un bisogno palese o latente di quello che consideriamo il nostro target di riferimentocore target.6Trascurare il Business Modello start upper a volte dimentica che costituire una start up vuol dire innanzitutto fare impresa investire per produrre e ottenere profitti ndash MAI dire con un potenziale finanziatore questa frase Fare ricavi non il nostro obiettivo principale, per ora ci interessa realizzare lrsquoidea non avrete nessun finanziamento n realizzerete lrsquoidea.7Puntare tutto sullrsquoinvestimento una delle frasi pi erronee che si potrebbero dire Il 70 degli investimenti andr in attivit di Marketing.Si dimostra di non avere alcuna cognizione imprenditoriale dellrsquoattivit commerciale che si andr a svolgere.8Ignorare i Feedbackesempio di fronte a qualcuno che non vede la presunta genialit o funzionalit della tua idea, si tende a reagire rispondendo No no, che probabilmente non hai capito come funzionahellip.9Sottovalutare la executionrealizzazione della propria idea, della messa in atto10Misurare le Vanity Metricsndash sono quei numeri che guardiamo per convincerci che le cose stanno andando bene frase tipica di qualcuno che vuole convincersi che le cose vanno bene Facciamo pi di 5.000 visite al giornohellip.Agenzia di Comunicazione Integrata, Communication & Advertising Agency Pubblicit , Advertising, Webdesign , Grafica, Comunicazione , Sviluppo App,Fotografi, Progettazione, Servizi Pubblicitari per Aziende di ogni sorta, Advertising Services for every kind of Industry and Enterprises

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
home adr
 
portfolio
 
dizionario
 
adv blog
 
 
 
 
 
Gli errori piu' comuni di chi decide di avviare una START UP
Gli errori piu' comuni di chi decide di avviare una START UP
1024-1024
Gli errori piu' comuni di chi decide di avviare una START UP
1) Innamorarsi eccessivamente della propria idea  (esempio: chi si chiude nella propria idea e non la dice a nessuno per paura che se la rubino. Questo atteggiamento impedisce di avere dei feedback sulla propria idea e non fa essere flessibili);
2) Sbagliare il Target  (frase tipica di chi commette quest’errore è: «Il nostro target di riferimento sono tutti gli utenti con una connessione internet»);
3) Sottovalutare il Team  (l’idea è importante, ma il team è fondamentale. Senza un buon team non si darà mai sostanza alla forma – inoltre avere un team coeso e convinto alle proprie spalle rassicura un ipotetico investitore);
4) Non conoscere il proprio mercato  (non avere alcuna idea dei numeri e degli altri attori /competitor del nostro mercato – uno degli errori più comuni e più gravi è asserire con il proprio finanziatore di «non avere competitor», il che equivarrebbe o ad affermare la propria incapacità di analisi di mercato o il fatto che si sta esplorando un mercato che non interessa a nessuno);
5) Tralasciare l’analisi dei bisogni  (bisogna sempre aver presente che il nostro prodotto/servizio deve essere la risposta a un bisogno palese o latente di quello che consideriamo il nostro target di riferimento/core target).
6) Trascurare il Business Model  (lo start upper a volte dimentica che costituire una start up vuol dire innanzitutto fare impresa: investire per produrre e ottenere profitti – MAI dire con un potenziale finanziatore questa frase: «Fare ricavi non è il nostro obiettivo principale, per ora ci interessa realizzare l’idea»: non avrete nessun finanziamento né realizzerete l’idea.);
7) Puntare tutto sull’investimento (una delle frasi più erronee che si potrebbero dire è: «Il 70% degli investimenti andrà in attività di Marketing».Si dimostra di non avere alcuna cognizione imprenditoriale dell’attività commerciale che si andrà a svolgere».
8) Ignorare i Feedback  (esempio: di fronte a qualcuno che non vede la presunta genialità o funzionalità della tua idea, si tende a reagire rispondendo: «No no, è che probabilmente non hai capito come funziona…».
9) Sottovalutare la execution/realizzazione della propria idea, della messa in atto;
10) Misurare le Vanity Metrics  – sono quei numeri che guardiamo per convincerci che le cose stanno andando bene (frase tipica di qualcuno che vuole convincersi che le cose vanno bene è : «Facciamo più di 5.000 visite al giorno…».

Gli errori piu comuni di chi decide di avviare una START UP Advertising Advertising Servizi per Services
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ti potrebbe interessare:
GESTIONE IMPRESE
L'Imprenditore

È imprenditore chi esercita professionalmente* un’attività *economica* organizzata* finalizzata alla produzione e ao di beni e servizi. Cosa vuol dire? 1*Professionalmente= attività abituale e NON occasionale 2*Attività= serie di «atti» finalizzati alla produzione di beni o servizi 3* Economica= deve creare RICCHEZZA, ovvero pro…
>>
GESTIONE IMPRESE
L'imprenditore agricolo

È colui che esercita le seguenti attività:   - Coltivazione del fondo - Selvicoltura (Nelle scienze forestalnbsp;selvicoltura (o silvicoltura) è la disciplina che studia l’impianto, la coltivazione e l’utilizzazione dei boschi). - Allevamento di animali - Attività commerciali connesse a quelle sovrastanti (qu…
>>
GESTIONE IMPRESE
L'imprenditore commerciale

Per l’art. 2195, è qualificato imprenditore commerciale chi svolge:   - Attività industriale volta alla produzione/o servizi - Attività intermediaria nelle circolazione dei beni (Es.: i commercianti all’ingrosso. L'attività di intermediazione, però, non deve spingersi fino alla trasformazione del prodotto). - Attività di …
>>
Gli errori piu comuni di chi decide di avviare una START UP Advertising Advertising Servizi per Services
GESTIONE IMPRESE
MARKETING

 

branding & logo design

grafica 2D & 3D

siti internet

seo e social media marketing

software e programazione

fotografia & video

progettazione & design

stampa e servizi editoriali
 
Software Gestionale per Agenzia di Pubblicita a Salerno ADRepublic 328 967 0221 by Targnet.it v. b6.01 time: 2.86 size: 64544 visits: 1586678
Informativa Privacy
AdRepublic | Comunicazione Visivaadv, grafica, web, app
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Home
Portfolio
Dizionario
Adv blog
Branding
Grafica
Siti web
SEO
Software
Foto/Video
Design
Stampa
Chiama
Dove
Mail
Newsletter